ANSIA SOCIALE

L'ansia sociale è caratterizzata dalla preoccupazione persistente, nelle situazioni sociali, di essere criticato o giudicato negativamente oppure di provare senso di vergogna o umiliazione. Spesso queste persone hanno difficoltà nelle sfere dell'autostima e dell'assertività per via della convinzione di essere inadeguati e non all'altezza delle aspettative.

Il trattamento dell’ansia sociale in psicoterapia cognitivo-comportamentale prevede l’eliminazione o la riduzione della sintomatologia, attraverso la comprensione del funzionamento dell'ansia, la ristrutturazione degli schemi di pensiero disfunzionale, le tecniche di rilassamento e infine il raggiungimento di un adeguato adattamento dell’individuo all’ambiente.

I più comuni protocolli che le linee guida internazionali consigliano per il trattamento del disturbo d'ansia sociale sono il protocollo di Andrews (2003) e quello di Wells (2009).

 

Per maggiori informazioni: